autenticita
22 febbraio 2021

Come dare qualcosa agli altri, se le nostre tasche sono vuote, o se non sappiamo cosa c’è?

C'è una sostanza che ci caratterizza: è la sostanza che compone ognuno di noi, che è fatta di contatto con i propri sentimenti, con i propri ricordi, con le proprie scelte, e su questa si basa la nostra relazione col mondo.

“Cominciare da sé stessi: ecco l’unica cosa che conta” scriveva Martin Buber.

Ma non finire in sé stessi.

Se sapremo accogliere in noi ciò che siamo, conoscendoci e amandoci per ciò che siamo, senza voler essere diversi, sapremo accogliere gli altri e farci carico della loro come della nostra vulnerabilità, senza giudicarli, temerli, o difenderci.

Solo la forza e la solidità di un amore per sé stessi potrà aprirsi al mondo ed essere donata, con autenticità e vera gentilezza. Solo un grande amore compassionevole rivolto a noi stessi offre le basi solide per un impatto significativo nel mondo che ci circonda, per il bene massimo di tutte le persone coinvolte.